MSGM: Felpa bianca corta con zip
Atelieronweb Online Shopping
menu
 Atelieronweb Online shopping


loading
 MSGM Felpe DONNA
 MSGM Felpe DONNA
 MSGM Felpe DONNA
 MSGM Felpe DONNA
 MSGM Felpe DONNA

MSGM

FELPA BIANCA CORTA CON ZIP

Codice: 853527
Codice: 853527
loading...
(DDU – Customs and Taxes Unpaid) Nessuna tassa doganale per ordini sotto 800 USD
TAGLIE DISPONIBILI(IT)
i
DEVI SELEZIONARE UNA TAGLIA
AGGIUNGI AL CARRELLO
AGGIUNGI AL CARRELLO
Alcune taglie dello stesso articolo possono avere sconti o prezzi alternativi perché fornite da boutique partner differenti
MADE IN: Italia
Poliestere 55% Cotone 45%
La modella indossa la taglia 38. Le misure per la taglia 38 sono:
  • LUNGHEZZA: 38
  • SPALLE: 55
  • MANICA: 51
  • CIRCONFERENZA: 104
Designer del marchio è Massimo Giorgetti, che ne è anche l'ideatore con il Gruppo Paoloni. Debutta nel 2009 con una collezione che entusiasma subito sia i compratori che il pubblico. Target giovane ma non solo anagraficamente. La filosofia del brand è quella di creare capi fatti per persone concettualmente moderne, di pensiero e con predisposizione al cambiamento. I capi sono di linea solo apparentemente semplice e di tendenza, colorati, freschi, tagliati al vivo, ricamati, arricchiti con rouches. La manifattura è di alta qualità e curata nei dettagli. L’ispirazione nella creazione degli abiti, arriva dall’arte, la musica,la letteratura il cinema, e tutto ciò che contribuisce ad arricchire la mente e l’animo in un continuo scambio di emozioni e sentimenti. Internet è il luogo-non luogo- depositario per tale scambio, ed è qui che ci si incontra scambiandosi umori e pareri in un continuo ed incessante tam tam mediatico. E’ questo il sottofondo che si ascolta ammirando le collezioni del brand, magari mescolato alla musica degli Artict Monkeys e Alex Turner, ma anche strizzando l’occhio ai miti della moda di Giorgetti che sono YSL, Chanel e Walter Albini. Un bel mix, non c’è dubbio, che ha prodotto un eccellente risultato. Lo stilista è infatti stato premiato come una delle migliori rivelazioni del 2010 nel concorso “Who’s next” patrocinato da Vogue Italia.