MSGM: T-shirt Nera in cotone
Atelieronweb Online Shopping
menu
 Atelieronweb Online shopping
Saldi PE2018 fino al 60%


loading
 MSGM Maniche corte. DONNA
 MSGM Maniche corte. DONNA
 MSGM Maniche corte. DONNA
 MSGM Maniche corte. DONNA
 MSGM Maniche corte. DONNA

MSGM

T-SHIRT NERA IN COTONE

Codice: 905323
Codice: 905323
loading...
(DDU – Customs and Taxes Unpaid) Nessuna tassa doganale per ordini sotto 800 USD
Saldi PE2018 fino al 60%
TAGLIE DISPONIBILI(US)
i
DEVI SELEZIONARE UNA TAGLIA
AGGIUNGI AL CARRELLO
AGGIUNGI AL CARRELLO
Alcune taglie dello stesso articolo possono avere sconti o prezzi alternativi perché fornite da boutique partner differenti
MSGM
T-shirt nera
in cotone
logo con paillettes

MADE IN: Italia
Cotone 100%
La modella indossa la taglia S.
Designer del marchio è Massimo Giorgetti, che ne è anche l'ideatore con il Gruppo Paoloni. Debutta nel 2009 con una collezione che entusiasma subito sia i compratori che il pubblico. Target giovane ma non solo anagraficamente. La filosofia del brand è quella di creare capi fatti per persone concettualmente moderne, di pensiero e con predisposizione al cambiamento. I capi sono di linea solo apparentemente semplice e di tendenza, colorati, freschi, tagliati al vivo, ricamati, arricchiti con rouches. La manifattura è di alta qualità e curata nei dettagli. L’ispirazione nella creazione degli abiti, arriva dall’arte, la musica,la letteratura il cinema, e tutto ciò che contribuisce ad arricchire la mente e l’animo in un continuo scambio di emozioni e sentimenti. Internet è il luogo-non luogo- depositario per tale scambio, ed è qui che ci si incontra scambiandosi umori e pareri in un continuo ed incessante tam tam mediatico. E’ questo il sottofondo che si ascolta ammirando le collezioni del brand, magari mescolato alla musica degli Artict Monkeys e Alex Turner, ma anche strizzando l’occhio ai miti della moda di Giorgetti che sono YSL, Chanel e Walter Albini. Un bel mix, non c’è dubbio, che ha prodotto un eccellente risultato. Lo stilista è infatti stato premiato come una delle migliori rivelazioni del 2010 nel concorso “Who’s next” patrocinato da Vogue Italia.

Colore